Blog

Le letture autunnali

nido natura fosdinovo

il libro è un giardino che puoi custodire i tasca

(proverbio arabo)

Ottobre è il mese del foliage. Le foglie cambiano colore e i pensieri vengono trasportati dal vento.
Ottobre è il mese delle letture lente, “gustate” la sera, sotto una coperta e accompagnate da una tazza di camomilla calda.

Ottobre è il mese in cui le Tate vi segnalano cinque libri speciali (più uno), cinque albi illustrati che hanno emozionato i nostri piccolini, ma che emozioneranno anche voi grandi.
1) “Buonanotte bosco” – di Karen Jamenson – (Terre di Mezzo – 2021)
Il sole sta per tramontare, la sera scende sul bosco: dopo una giornata di scorribande, tutti gli animali – bimbi compresi! – tornano nelle proprie tane. Li aspettano un rifugio caldo e una notte di sogni. Un libro delicato e avvolgente come una ninnananna.

2) “Temporale” – di Sam Usher- (Edizioni Clichy – 2021)
Sta per arrivare un temporale, e un bambino e suo nonno decidono che è il momento perfetto per provare l’aquilone che avevano comprato tempo fa. C’è solo un problema… prima lo devono trovare!

3) “L’autunno della piccola oca” – di Elli Woollard – (Emme Edizioni – 2019)
Un libro illustrato e in versi. Una storia sulla ricerca del proprio posto nel mondo, dedicato a tutti quelli che vogliono innamorarsi della magia della natura. Dalla penna di Elli Wollard con le colorate illustrazioni di Briony May Smith, un libro che parla di animali, cambiamento, crescere, amicizia, natura. C’è qualcosa di diverso oggi nel bosco. L’aria è più fresca. È arrivato l’autunno. La Piccola Oca sente di avere qualcosa di molto importante da fare. Ma cosa?

4) “Una splendida giornata” – di R. Jackson – (Terre di Mezzo – 2017)
Per scacciare il nero di una giornata sottosopra puoi cantare, ballare o rotolarti tra i fiori. Con la spensieratezza di un bambino. E l’aiuto di un po’ di colore.

5) “Tutti a spasso” – di Shirley Hughes – (Pulce – 2019)
Una delle autrici più premiate e celebrate nel mondo. Stiamo parlando di Shirley Hughes, autrice e illustratrice britannica, attiva soprattutto negli anni ’80, che sbarca in Italia con Tutti a spasso una raccolta di filastrocche che celebrano la vita all’aperto e la libertà entusiasta dell’infanzia.
Quattro sezioni (primavera, estate, autunno e inverno), un quartiere con le case di mattoni rossi così vicine da poter tirare un filo tra le finestre dei vicini e giardini sul retro comunicanti come un personalissimo parco privato, le staccionate in legno e i cancelletti verdi, gli alberi imponenti e le verande, e infine due bambini Katie e Olly.

Cinque albi illustrati letti al Nido Natura in queste settimane autunnali… amati tanto dai bambini e dalle loro Tate. Ma non finisce qui…
Ecco il nostro “più uno”, un albo illustrato che non ha bisogno di essere raccontato, ma solo vissuto insieme, pagina dopo pagina. Un libro che abbiamo letto e con cui abbiamo giocato davvero tanto.
E continueremo a farlo!

6) “L’inventario degli animali” – di Emmanuelle Tchoukriel – (L’Ippocampo Ragazzi – 2017)
Autrice specializzata nell’illustrazione medico-scientifica, Emmanuelle Tchoukriel riproduce gli elementi della natura con l’arte e la precisione degli esploratori naturalisti di qualche secolo fa. Per dare al giovane lettore un’idea dell’habitat in cui vivono le varie specie rappresentate, questo inventario classifica gli animali (100 in tutto) per aree geografiche.

Buona lettura,

Le Tate del Nido Natura